Perché screditarli? I ceci

Il cecio! Ma quanto mi piacciono i ceci?

Da quando sono in Toscana, ho poi scoperto la torta di ceci (‘farinata’ in Liguria o nel resto della Toscana, ma non a Livorno!), una vera prelibatezza!

Parliamone.

Continue reading “Perché screditarli? I ceci”

BAUMAN: perché, appena muore un autore, mi vuoi vendere il suo libro?

Stamattina volevo scriverti. Pensavo e ripensavo al fatto che le librerie (tutte, dalle più grandi alle più piccole), in questi giorni, abbiano esposto in bella vista una colonna di titoli riservati a Bauman. Continue reading “BAUMAN: perché, appena muore un autore, mi vuoi vendere il suo libro?”

SALDI= “approfittane e spendi!”

Le vetrine sono coperte da queste enormi scritte rosse con le percentuali; le persone sembrano riempirsi di enormi buste per non volare via con il vento gelido di queste giornate; ogni telegiornale si conclude con notizie sull’andamento delle vendite e del totale di spesa degli italiani.

La febbre dei saldi. Continue reading “SALDI= “approfittane e spendi!””

Conoscerti per evitarti (ultima parte)

Per sopravvivere, aveva cominciato a leggere ciò che scrivevano di lei: si era appuntata ogni caratteristica che tracciavano per distinguerla e poi aveva studiato un modo per sopravvivere più forte. Continue reading “Conoscerti per evitarti (ultima parte)”

Come diceva mamma? “Metti la crema alle mani prima di dormire!”

Perché non siamo già pronti prima ancora che succeda? Perché ci dimentichiamo di sapere le cose quando ci servirebbe saperle?

Certo, l’esperienza è l’insegnamento più grande e opportuno sul quale poter fare affidamento, ma perché non diamo mai retta ai suggerimenti della mamma?
La nonna, poi, perché non l’ascoltiamo mai?

 

Continue reading “Come diceva mamma? “Metti la crema alle mani prima di dormire!””