Il pettinino dimenticato (ultima parte)

Quella giornata era infinita, cercava di stare dietro le chiamate e le impennate degli indici, ma non aveva lo stesso scatto di sempre. Le si illuminarono gli occhi quando vide, verso l’ora di pranzo, il signor Watanabe che entrava in ufficio.

<<Mirko vieni in ufficio, ti lascio due progetti da firmare, poi devo andar via..>>

Continue reading “Il pettinino dimenticato (ultima parte)”

Crescere dove non c’è posto: l’instancabile edera

Parliamo di EDERA. Silenziosa ed instancabile edera. Tanto innocua quanto tossica.

Io l’adoro.

Continue reading “Crescere dove non c’è posto: l’instancabile edera”