Il pettinino dimenticato (3a parte)

La mattina successiva, Mina accompagnò la figlia all’asilo, la baciò fino a soffocarla <<Mamma mi consumi così!>>, la serenità di Ester la rincuorava sempre.

Poi si diresse a lavoro. Era presto, in ufficio non c’era ancora nessuno. Si avvicinò alla sua scrivania e accese il computer. Mentre si piegava per riporre la borsa, qualcuno le afferrò i fianchi e iniziò a strusciarsi su di lei.

Continue reading “Il pettinino dimenticato (3a parte)”

Il piccolo Nelson (parte seconda)

[…]   Era ancora in piedi sulla sedia e cercava di ricordare il numero, ma nessun numero di telefono gli veniva in mente, che strano. Nelson cominciava ad allarmarsi, era ancora mattina, la mamma sarebbe tornata solo nel primo pomeriggio, Che fare?

Continue reading “Il piccolo Nelson (parte seconda)”