Segni

Si stiracchiò nel letto, contenta, come ogni mattina, che un altro giorno avesse inizio.  Dopo qualche brivido di freddo, saltò giù dal letto e si diresse in cucina per prepararsi la colazione.

Prima di tutto acqua tiepida e limone, erano anni che si era convinta dell’uso straordinario di questo metodo e continuava a farlo. Prese un limone, lo tagliò in due com’era solita fare, ma una parte rotolò per terra:”uhm, bell’inizio”pensò. Lo raccolse, lo pulì sotto l’acqua corrente, oramai arresa all’idea che un oggetto caduto per terra era contaminato, anche se ci restava meno di trenta secondi. Strizzò il mezzo limone nella sua tazza di acqua tiepida.

Prese l’altra metà del limone per riporlo nel frigorifero. Ma le scivolò dalle mani e finì inesorabilmente in terra.

<<Ok. Ho capito. E’ un segno. Cos’altro (ac)cadrà oggi?>>disse.

CONTINUALO

Keep calm and write

Marina

Keep calm and write

comments

Author: iovorreiscrivere

Hi! Nero su bianco. E' tutto qui. Ci ho pensato tanto, ho imboccato un sacco di strade. Poi mi sono fatta coraggio e ho aperto il blog. E' per te che vuoi condividere. E' per te che ti senti inadeguato. E' per te che credi di non aver posto. Insieme potremmo inventarci una strada adatta a noi. Ti chiedo uno strumento solo: la scrittura. Keep calm and write Marina

6 thoughts on “Segni”

  1. I must say you have very interesting content here.
    Your blog should go viral. You need initial
    traffic only. How to get it? Search for: Etorofer’s strategies

  2. I see your website needs some fresh & unique content.

    Writing manually is time consuming, but there is solution for this hard task.
    Just search for: Miftolo’s tools rewriter

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *