Pausa caffè: imparare ad Aspettare

Mia mamma mi dice sempre “ogni cosa ha la sua cosa”. Mi irrita sempre quando mi risponde così! Lo dice per mettermi a tacere, per darmi tranquillità, per calmarmi, per darmi ragione. Insomma riesce ad usare sempre questa frase!

Lo so che vuole semplicemente dirmi, aspetta il tempo giusto: ma come faccio a sapere quale sia il tempo giusto???

Esiste un tempo giusto per ogni cosa. Significa forse che tutto è già stato scritto? Che se oggi voglio intensamente qualcosa, ma non sono riuscita ad ottenerla, non era una cosa destinata a me?

No, non è questo che mi ha voluto insegnare mamma. Ogni cosa che ci succede o non ci succede, ogni persona o situazione che incrociamo o evitiamo, ha sue proprie caratteristiche e soluzioni. Solo quando saremo pronti, solo quando avremo le armi giuste per affrontarla, l’incontreremo. Non si sta quindi parlando di predestinazione, ma di tempi maturi.

Non posso sapere quando mi capiterà, ma mi preparo per esserne pronta.

Prepararsi. Mi calma questo pensiero.

C’è un tempo per capire, un tempo per apprendere, un tempo per maturare. Basta guardare la NATURA!! Ogni fiore ha la sua stagione, ogni specie il suo terreno particolare, ed ognuna di esse si prepara per poi fiorire nel Tempo giusto.

Oggi mi riscopro ad usare quella frase tante volte. Ogni cosa ha la sua cosa.

In tante occasioni avrei voluto conoscere il futuro per sapere se la preparazione, la costanza, la forza di volontà sarebbero state premiate! Ma non è possibile!!

Ho allora capito che devo INCANALARE LE MIE ENERGIE AL MEGLIO: pensa solo a prepararti al meglio, pensa all’oggi. Semina oggi, il tempo farà il resto. 

E’ la stessa cosa quando si impasta: non puoi sapere come ti verrà, ma impara le giuste dose e i giusti tempi per la lievitazione. Poi lasciati meravigliare dal risultato! ASPETTARE.

C’è ancora un pensiero che voglio condividere con te.

Penso: se c’è un tempo per ogni cosa, il tempo passato è passato? 🙂 E se non sono riuscita in tempo a capire che quello era il momento giusto per fare quella determinata cosa?

Esatto, il treno è passato.

Ce n’è un altro, senza dubbio. E dobbiamo anche tenerci in allerta per non prenderlo, ma quello del passato è passato.

No, non mi mette tristezza questa cosa: è buona abitudine pensare che ogni cosa (bella, brutta, fastidiosa, insidiosa, felice, inappropriata, aspettata) ha la sua cosa (il suo tempo, i suoi modi, il suo accadimento, il suo essere). E’ buona abitudine imparare ad apprezzare le cose, nel bene e nel male, e non rimpiangerle quando saranno passate, perché ce n’è un’altra, un altro treno in arrivo!

Buona giornata

Keep calm and write

Marina

Keep calm and write

comments

Author: iovorreiscrivere

Hi! Nero su bianco. E' tutto qui. Ci ho pensato tanto, ho imboccato un sacco di strade. Poi mi sono fatta coraggio e ho aperto il blog. E' per te che vuoi condividere. E' per te che ti senti inadeguato. E' per te che credi di non aver posto. Insieme potremmo inventarci una strada adatta a noi. Ti chiedo uno strumento solo: la scrittura. Keep calm and write Marina

1 thought on “Pausa caffè: imparare ad Aspettare”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *